blog.punkabbestia.com
[ start | index | login or register ]
start > canapa > 2-3_Ulilizzazioni possibili della canapa
UTILIZZAZIONI POSSIBILI DELLA CANAPA

La canapa ha un campo di possibili utilizzazioni vastissimo (più di 50.000 usi) e secondo diversi ricercatori è la risorsa naturale di maggior valore e più versatile del mondo. Può essere usata come:

-Produttrice primaria di fibra naturale, usata per fare cordami di ogni tipo, tessuti per tutti gli usi, come vele per le navi, vestiti, scarpe, tappeti, tendaggi, tele per dipingere, cartamoneta, ecc.

-Produttrice di cibo (per consumo umano e animale): i semi di canapa sono secondi solo alla soia per percentuale di contenuto proteico (ma le proteine contenute nella canapa sono più facilmente digeribili), contengono tutti gli 8 aminoacidi essenziali e l'olio di semi di canapa è il più ricco in acido linoleico(19-25%) e linolenico (51-62%), indispensabili al sistema immunitario. Inoltre sono usati per l'alimentazione dei volatili e, dopo che ne è stato estratto l'olio, con il rimanente si possono avere pannelli per l'alimentazione del bestiame.

-Produttrice di solventi e olii combustibili: l'olio di semi di canapa è sempre stato usato come miglior solvente naturale (e non inquinante) per le vernici; come olio combustibile (olio da lampada) è stato usato fino all'introduzione del petrolio (il motore Diesel fu inizialmente progettato per usare come combustibili olii vegetali e oli i di semi fra cui quello di canapa).

-Produttrice di medicinali: la canapa ha dimostrato avere valore terapeutico per la maggior parte delle malattie dell'uomo e di essere al contempo una delle sostanze meno tossiche esistenti. È stata usata in medicina per millenni, e fino al 1920-1930 è stata forse il medicinale più usato al mondo. Pochi anni dopo bandita dai tabulati medici, con la dicitura: "sostanza tossica, di nessun valore terapeutico". Sono stati compiuti più di 1OOOO studi sul suo valore terapeutico: tutti positivi meno circa una dozzina, mai confermati. Attualmente si ritiene che la canapa possa servire a scopo medicinale per combattere malattie come: asma, artriti e artrosi, glaucoma, tumori, nausea, epilessia, reumatismi, sclerosi multipla, paraplegia e quadriplegia, come antibiotico, contro i dolori articolari e gli spasmi muscolari, contro i dolori mestruali e per facilitare il parto, per eliminare cisti, come espettorante per pulire i polmoni, per favorire il sonno, è utile contro l'enfisema polmonare, aumenta l'appetito, allevia le emicranie e lo stress, favorisce il rilassamento, riduce la saliva, i suoi semi sono di aiuto al sistema immunitario, dilata le arterie e riduce la pressione, è di beneficio contro la depressione, allontana il dolore,qualunque ne sia la causa(ma non lo sopprime), è un ottimo disintossicante e un valido aiuto nelle crisi d'astinenza alcolica e da oppiacei e ha centinaia di altre applicazioni mediche (dal tetano alla dissenteria, dalla demenza senile a numerose malattie mentali, ecc.).

-Produttrice di energia: la canapa è, considerata su scala mondiale, la miglior fonte vegetale di biomassa per produrre energia: gas, carbone vegetale, metanolo, benzine o elettricità. Potrebbe sostituire il petrolio e tutti i suoi derivati a un costo concorrenziale, ma con costi ambientali enormemente inferiori.

-Miglioratrice della fertilità del terreno: la canapa è coltura nettamente miglioratrice, e può essere seguita da qualsiasi altra, innanzitutto dal frumento. Le sue radici profonde portano in superficie i nutrimenti necessari ai vegetali e frenano l'erosione del terreno; lascia un notevole residuo di "forza vecchia" (frutto dell'apporto di concimi organici); ripulisce il terreno dalle erbacce e impedisce l'azione costipante della pioggia sul suolo; inoltre riduce la presenza di possibili predatori per le colture successive.

-Produttrice di benessere: l'uso edonistico e ricreazionale di canapa provoca in genere un miglioramento dell'umore, rilassa i nervi, mitiga lo stress, favorisce il sonno e permette una migliore introspezione. Questo è l'utilizzo contro il quale è nata la proibizione. Proibizione che è di fatto servita a eliminare tutte le altre possibili utilizzazioni di questa pianta preziosa.
Recentemente sono stati scoperti recettori per il THC situati nella parte superiore del cervello. Proseguendo nella ricerca è stato scoperto che il corpo umano produce una sostanza (un acido grasso) che si lega agli stessi recettori. La sostanza è stata battezzata "anandamide" dal sanscrito ananda: gioia profonda. Gli studi son attualmente in corso ma sembra che il corpo umano produca l''' anandamide" in condizione di benessere. Sarebbe quindi perfettamente motivata la "ricerca di benessere" da parte dei consumatori di canapa.

-Produttrice di carta e cartone: la carta di canapa ha una resistenza enormemente maggiore di quella ricavata da alberi e non necessita il loro abbattimento. La sua produzione danneggia molto meno l'Ambiente: per fare carta col legno si usano solfati, solfiti e cloro (diossina), per la canapa si può usare soda o, ancora più ecologicamente, perossido d'idrogeno (acqua ossigenata). Inoltre il raccolto per ettaro è notevolmente superiore che con gli alberi.

-Produttrice di cellulosa: la polpa di canapa è per il 71 % cellulosa. Può essere usata, oltre che per la carta, in sostituzione di tutte le materie plastiche. Tramite un procedimento chiamato "estrusione" può essere trasformata in qualunque materiale, a eccezione dei metalli e del vetro.

-Viene addirittura utilizzata come materiale edilizio, sia come isolante sia per costruzione (gli steli spezzettati, mischiati a calce, pietrificano e si trasformano in minerale).

-Uso sacramentale e religioso: la canapa è stata (ed è) usata a scopi religiosi nella maggioranza delle culture del mondo, sia come sacramento, sia come mezzo per espandere la coscienza ed entrare in un contatto più diretto con la divinità. Negli ultimi anni in Europa si sta assistendo ad una progressiva riscoperta di questa pianta preziosa: si cominciano ad aprire negozi in cui si vendono esclusivamente materiali ricavati dalla canapa (vestiti, telerie, corde, carta, cosmetici, semi e derivati per l'alimentazione, materiale da costruzione, lettiere per gli animali, pannelli, plastiche, detersivi, ecc.), tutti ecologicamente validi. Anche le industrie cominciano ad4nteressarsene. Forse é proprio questa la via per una prossima accettazione di questa sostanza e delle sue possibilità anche da parte di chi (per mancanza di informazione?) finora si era mostrato contrario.

back to canapa

Configure this box!

  1. Login in
  2. Click here: snipsnap-portlet-1
  3. Edit this box
Help
For hints about formatting text see snipsnap-help.

Logged in Users: (0)
… and a Guest.



< June 2010 > (2-3_Ulilizzazioni...)
SunMonTueWedThuFriSat
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Blogrolling:
>>Langreiter
>>Earl
>>henso
>>Java Blogs
>>Rickard

XHTML 1.0 validated
CSS validated
RSS 2.0 validated
RSS Feed

Powered by SnipSnap 1.0b2-uttoxeter


15px-Copyleft.svg>>punkabbestia