blog.punkabbestia.com
[ start | index | login or register ]
start > canapa > 3-3_Nutrimenti richiesti e quando
NUTRIMENTI RICHIESTI E QUANDO

La canapa si giova enormemente di grandi quantità di sostanza organica presenti nel terreno.
Il letame (bovino o equino) è il miglior ammendante per il terreno e la miglior fonte di sostanze adatte alla crescita della canapa. Procurarsi del buon letame maturo non sempre è possibile; esiste comunque in commercio una serie di preparati organici, minerali o di sintesi che possono far fronte a tutte le esigenze nutrizionali della canapa.
Il poter incorporare in ogni minipiantagione 25-50 litri di letame, già alcuni mesi prima della semina, è un'assicurazione per avere meno problemi durante la crescita, piante più sane e un raccolto più abbondante.
La canapa necessita, per una buona crescita e una buona resa finale, di quantità pressoché uguali di azoto (N), potassio (K) e fosforo (P), di una buona disponibilità di calcio (Ca), più vari micronutrimenti (magnesio, zolfo, ferro, boro, ecc.). Tutti questi nutrimenti saranno assimilati dalla pianta in diverse proporzioni nei diversi stadi del suo sviluppo.
Durante le prime fasi di crescita (germi nazione e attecchimento) la canapa ha bisogno di quantità relativamente piccole di fertilizzante (generalmente presenti nel terreno di crescita), quantità che crescono proporzionalmente nelle fasi successive (levata- fase vegetativa) e si differenziano negli stadi finali di crescita (fioritura-maturazione).
All'inizio della levata e durante la fase vegetativa, la disponibilità di grandi quantità di azoto è necessaria per un rapido e buon sviluppo delle piante (gli altri macro -P e K -e microelementi non devono comunque mai mancare). La ampia disponibilità di azoto favorisce inoltre una più alta percentuale di piante femmine. D'altro canto un ecceso di azoto potrà ritardare la fioritura e prolungare la fase vegetativa.
Dalla fioritura in poi, la pianta necessiterà di un maggior ammontare di potassio, per la robustezza dei rami e dello stelo, e di fosforo per la produzione di fiori. Oltre al letame, di vacca e di cavallo (quest'ultimo è forse il migliore in assoluto), possiamo trovare altri fertilizzanti e ammendanti organici, come l'humus, la torba, i vari terricci per vasi (tutti questi, se usati da soli, rischiano di rendere il terreno troppo acido), i composti ricavati da residui di materie vegetali, il sangue animale (quasi esclusivamente N, di rapida azione), la farina d' ossa (ricca in P e K) o di altri residui animali, il "cornunghia" (concime ricavato da unghie e corna di animali tostate, di ottima azione fertilizzante, ma piuttosto costoso e con tempi di azione lunghi), la cenere di legna (P e K, con reazione fortemente alcalina sul terreno, di azione abbastanza rapida), tutti i vari composti biologici a base di alghe o guano, la pollina (ricavata dagli escrementi del pollame, molto ricca in N, ha un'azione molto rapida e deve essere utilizzata con cautela per non bruciare le piante), il latte cagliato (ricco di Ca, il suo uso nelle prime fasi dello sviluppo rischia di bruciare le piante), ecc.
Il letame é il fertilizzante naturale più antico che la storia ricordi e da sempre considerato indispensabile per il miglioramento del terreno. Apporta non solo elementi nutritivi in una composizione bilanciata ma aumenta la flora microbica, il cui compito é quello di trasformare in soluzioni minerali i vari fertilizzanti e di renderli assimilabili dalle piante; rende la struttura del terreno ideale per la crescita dell'apparato radicale. Dal latino: laetamen -allietare, rendere lieta la terra.

I lombrichi non sono propriamente un concime, ma se presenti nel terreno contribuiscono notevolmente a migliorarne la struttura. Possiamo poi usare concimi minerali come il fosfato di roccia, la calce o lo zolfo (utili per correggere un terreno troppo acido), il gesso (in caso di eccessiva alcalinità), dolomia (ricca in magnesio e calcio) o marne. Esistono anche una grande quantità di prodotti chimici di sintesi, ma siccome questi ultimi possono essere tossici per il terreno (e anche per chi consuma i prodotti cresciuti chimicamente) e alterare il gusto e l'aroma dei fiori, è molto meglio usare solo prodotti organici o minerali (esistono in commercio diversi composti minerali per orticoltura che possono essere di valido aiuto nelle fasi critiche dello sviluppo, insieme a una concimazione di base organica). In Olanda esistono ditte produttrici di concimi specificatamente adatti per le varie fasi di crescita della canapa. Non ovunque sono disponibili, ma un buon concime complesso da orto (di facile reperibilità) in aggiunta a un buon composto torboso, in mancanza di letame potrà dare risultati eccellenti. La quantità di uso di ciascun fertilizzante è riportata su ogni confezione dello stesso, e può variare considerevolmente. È consigliabile attenersi alle prescrizioni massime (ma non oltrepassarle) previste per la coltivazione di ortaggi in genere.
Per le cv. da fibra e da seme, il fertilizzante è in genere incorporato nel terreno prima della semina e raramente si usa aggiungerne durante la crescita.
Per le coltivazioni in serra in contenitori e indoor può essere preferibile usare un fertilizzante liquido mischiato all'acqua.
Schematizzando: per un terreno di media fertilità avremo bisogno di:
-letame prima della semina,
-un fertilizzante organico azotato a pronto effetto dopo l'attecchimento e prima della levata, o un complesso minerale (dosi sulle confezioni),
-un complesso minerale (eventuale) durante la crescita,
-fertilizzanti con alte percentuali di potassio e fosforo prima della fioritura, come cenere, fosfato di roccia, complessi minerali (8-24-24). Alla fine del ciclo l'assorbimento da parte della canapa dei tre macroelementi fertilizzanti (N, P, K), è suddiviso in parti più o meno uguali, con assorbimento di una ugual parte di calcio e numerosi microelementi.

back to canapa

Configure this box!

  1. Login in
  2. Click here: snipsnap-portlet-1
  3. Edit this box
Help
For hints about formatting text see snipsnap-help.

Logged in Users: (0)
… and a Guest.



< June 2010 > (3-3_Nutrimenti ri...)
SunMonTueWedThuFriSat
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Blogrolling:
>>Langreiter
>>Earl
>>henso
>>Java Blogs
>>Rickard

XHTML 1.0 validated
CSS validated
RSS 2.0 validated
RSS Feed

Powered by SnipSnap 1.0b2-uttoxeter


15px-Copyleft.svg>>punkabbestia