blog.punkabbestia.com
[ start | index | login or register ]
start > canapa > 3-5_Trapianto
TRAPIANTO

Il trapianto è un'operazione molto delicata, e un buon sviluppo delle piante (e un buon raccolto finale) dipenderanno molto dalla sua preparazione e dalle sue modalità di esecuzione.
Si dovrà smuovere il terreno in profondità, scegliendo un momento in cui il terreno stesso sia "in tempera" (per arricchirlo di ossigeno e permettere una miglior traspirazione e ritenzione di acqua), pochi giorni prima del trapianto ed eventualmente arricchirlo di fertilizzante nello strato profondo.
È consigliabile che il trapianto avvenga di sera, o di mattina presto, per causare meno shock alle piantine. L'ideale sarebbe in un momento appena precedente una leggera pioggia e all'inizio di un periodo di piogge.
Sarà spesso indispensabile provvedere all'irrigazione, ma la pioggia rimarrà sempre la miglior fonte d'acqua e di vita per le piante. Si dovrà scavare una buca nel terreno lavorato, di grandezza e profondità doppie di quelle del vaso, e mischiare alla terra delle pareti e del fondo 1-2 litri di torba o terriccio. Con il raggiungimento del 5°/7°paio di foglie, 3-6 settimane dopo la semina, (fig. 8) le pianti ne saranno cresciute abbastanza da poter essere trapiantate in piena terra e avranno sviluppato abbastanza radici da riempire il vaso, in modo da poter estrarre facilmente la piantina con il pane di terra attaccato.
È meglio, prima dell'estrazione, bagnare il terriccio nei vasi, in modo che non si sgretoli. Si depositi delicatamente il pane di terra con le radici nella buca, e lo si circondi di torba fra le pareti e il terreno. (La torba trattiene l'umidità più a lungo; è necessario che in questa fase alla piantina non venga a mancare acqua, per permettere alle radici di svilupparsi rapidamente).

Image8

Il margine superiore del pane di terra deve essere all'incirca allo stesso livello del terreno. Una leggera rincalzatura intorno al fusto e una generosa irrigazione completeranno l'operazione.
Nei giorni successivi al trapianto è necessario mantenere umido il terreno per evitare il disseccamento (e la morte) delle piante.
Una buona tecnica colturale è quella di pacciamare (coprire) il terreno con foglie, rami e cascame vegetale in genere. Con la pacciamatura il terreno rimane più fresco e più soffice, c'è minor traspirazione d'acqua e ci sono minori probabilità che la nostra minipiantagione venga danneggiata, risaltando meno. In ogni minipiantagione (buchi di 1-1,50 m. in diametro) si potranno trapiantare 4-5 pianti ne, per avere alla raccolta 1-3 piante femmine (in media).
L'epoca ideale per il trapianto è dalla fine di aprile, per tutto maggio, fino a giugno inoltrato. Sono da evitare i trapianti con calori eccessivi, che potrebbero bruciare le giovani pianti ne o farle andare direttamente in fioritura, senza fare la levata e la fase di accrescimento vegetativo.
Le cv. da seme e da fibra, seminate in pieno campo, non devono essere trapiantate.

back to canapa

Configure this box!

  1. Login in
  2. Click here: snipsnap-portlet-1
  3. Edit this box
Help
For hints about formatting text see snipsnap-help.

Logged in Users: (0)
… and a Guest.



< June 2010 > (3-5_Trapianto)
SunMonTueWedThuFriSat
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Blogrolling:
>>Langreiter
>>Earl
>>henso
>>Java Blogs
>>Rickard

XHTML 1.0 validated
CSS validated
RSS 2.0 validated
RSS Feed

Powered by SnipSnap 1.0b2-uttoxeter


15px-Copyleft.svg>>punkabbestia