blog.punkabbestia.com
[ start | index | login or register ]
start > canapa > Preparazione di ambienti
PREPARAZIONE DI AMBIENTI

Prima di tutto dovremo pensare a quanta cannabis vorremmo avere, e regolarci di conseguenza sulla scelta degli ambienti di coltivazione in base alla loro grandezza.

Se ci si accontenta di uno o due grammi al giorno, sarà sufficiente un solo locale di un metro quadrato, dove, partendo con semi per ogni nuovo raccolto, si potranno realizzare tre raccolti in un anno. La resa potrà andare dai 150 ai 300 (o più) grammi di infiorescenze secche per raccolto.

Se si pensa ad una coltivazione per una produzione commerciale, si dovranno attrezzare tre locali: uno per la semina e la produzione di talee, uno per la crescita vegetativa e le piante madri, ed infine uno per la fioritura. Le dimensioni del locale per la sola crescita vegetativa, escluse quelle per le piante madri, saranno di circa la metà del locale per la fioritura, mentre la zona per la semina e la produzione di talee richiederà uno spazio ridotto: la soluzione più utilizzata sono scaffali a più ripiani.

Anche l'altezza del locale di crescita è importante: più aria potrà circolare e meglio sarà per le piante, il calore emanato dalle lampade salirà verso l'alto e sarà più facile mantenere livelli di umidità accettabili. Due metri di altezza sono il minimo indispensabile se si utilizza una sola lampada da 250 o 400 Watt, 4-5 metri nel caso di locali grandi, con decine di lampade in funzione.

È indispensabile garantire ad ogni locale piccolo o grande che sia un costante ricambio di aria. Bisogna calcolare il volume dei locali ed assicurarsi che gli estrattori riescano a far uscire un volume d'aria uguale a quello dell'ambiente ogni 5 minuti (é meglio sempre che la capacità di estrazione sia superiore di almeno un 20% del volume necessario).

In tutti i locali sarà una buona pratica mettere un telo di plastica ( bianca, riflette di più la luce) sul pavimento, con i bordi rialzati, per evitare perdite d'acqua. Il te lo deve essere lavato e disinfettato, oppure cambiato, ad ogni raccolto.

Disinfettare sempre tutti i locali prima di ogni piantagione. Questo eviterà molte infestazioni da parte di organismi nocivi (muffe e insetti). Pulire regolarmente il suolo, gli attrezzi utilizzati, evitare assolutamente che entrino animali e stare attenti a non introdurre nei locali uova di insetti, spore o qualunque materiale che possa essere nocivo per le piante.

back to canapa

Configure this box!

  1. Login in
  2. Click here: snipsnap-portlet-1
  3. Edit this box
Help
For hints about formatting text see snipsnap-help.

Logged in Users: (0)
… and a Guest.



< June 2010 > (Preparazione di a...)
SunMonTueWedThuFriSat
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Blogrolling:
>>Langreiter
>>Earl
>>henso
>>Java Blogs
>>Rickard

XHTML 1.0 validated
CSS validated
RSS 2.0 validated
RSS Feed

Powered by SnipSnap 1.0b2-uttoxeter


15px-Copyleft.svg>>punkabbestia