blog.punkabbestia.com
[ start | index | login or register ]
start > canapa > Scelta di varieta
SCELTA DI VARIETÀ DI CANNABIS

Per la coltivazione indoor non tutte le varietà di canapa sono adatte, e la scelta dei semi (o delle tale e) con cui iniziare la piantagione sarà di basilare importanza per un raccolto che risponda alle nostre aspettative in termini di qualità, resa, tempo di crescita e maturazione, resistenza alle malattie.

Un fattore molto importante da considerare saranno le dimensioni e soprattutto l'altezza raggiungibile dalle piante: come già visto, converrà avere soltanto piante di piccola taglia (alte 70-120 cm max. alla maturazione) per poter avere una illuminazione efficiente e una maturazione uniforme.

Poiché la spesa maggiore di una coltivazione indoor sarà quella della corrente elettrica, dovremo considerare il tempo minimo necessario alle piante per poter cominciare la fioritura: semi di piante provenienti da paesi tropicali o equatoriali daranno piante che richiederanno un tempo considerevolmente più lungo di altre provenienti da paesi a clima temperato o da coltivazioni indoor (le talee sono parti di piante adulte, e possono essere messe in fioritura in qualunque momento dalla formazione delle radici, non importa la varietà).

Ancora più importante sarà il tempo di fioritura: a parità di resa e di qualità, piante che potranno maturare in tempi più brevi costeranno meno di altre che siano più lente nella formazione di fiori e resina.

Naturalmente, con l'utilizzo di varietà resistenti a possibili malattie (ad es. marciume radicale, o muffe) si ridurranno i rischi di infestazioni, assicurandosi un raccolto maggiore e migliore.

Una pianta per l'indoor dovrebbe avere i seguenti requisiti: dimensioni ridotte, interno di ravvicinati e numerosi, rapidità di crescita e di fioritura, uniformità di malattie.

La sola varietà esistente in natura che possieda tutte queste caratteristiche è quella detta "indica": una pianta ottenuta attraverso una selezione durata secoli per la produzione di resina nelle montagne dell'Afghanistan, Turkestan (russo e cinese) e nel nord del Pakistan.

Tutte le altre varietà sono da considerarsi "sativa", e generalmente sono di taglia maggiore e difficile da contenere, arrivando fino a 6-7 metri di altezza, richiedono un tempo di crescita e fioritura più lungo (specialmente per alcune pregiate varietà tropicali), a volte non sono adatte per la produzione di resina (la maggior parte delle varietà selezionate per la fibra), spesso producono infiorescenze meno compatte e più piccole della "indica", anche se a volte possiedono delle particolarità uniche in quanto ad effetti.

In genere l'effetto delle "indica" è più rilassante e più avvertibile sul piano fisico; quello delle "sativa" più energizzante e essenzialmente mentale, con grandi differenze fra le varietà e spesso fra pianta e pianta, o fra infiorescenze della stessa pianta, raccolte in tempi di maturazione diversi.

Per mantenere alcune caratteristiche importanti, alcune "sativa" da resina sono state incrociate con la "indica", che trasmette facilmente alla generazione successiva la rapidità di maturazione, la compattezza e la grande produzione di resina delle infiorescenze, dando la possibilità di contenere la taglia delle piante in dimensioni accettabili. Sono così state create ed adattate per la coltivazione indoor nuove varietà (cultivar), meglio rispondenti alle esigenze della coltivazione in ambiente artificiale, che permettono di ritrovare qualità, come il gusto o l'effetto, proprie di tipi di cannabis che sarebbe molto difficile e dispendioso poter utilizzare in interni.

Vediamo dunque che per la coltivazione indoor la nostra scelta di varietà sarà di una cannabis "indica" o incrociata con la "indica", e l'incrocio scelto sarà determinante per la qualità.

Soprattutto per i primi tempi, non utilizzate troppe varietà diverse contemporaneamente: ogni tipo di pianta avrà differenti esigenze di acqua, nutrimenti, calore e luce, con diversi tempi di crescita e fioritura. Non usate semi di provenienza incerta: se non si sa esattamente che tipo di pianta daranno provateli all'esterno, ma non rischiate mesi di lavoro e di spesa.

I semi devono essere maturi, non spezzati, e non più vecchi di tre anni.

back to canapa

Configure this box!

  1. Login in
  2. Click here: snipsnap-portlet-1
  3. Edit this box
Help
For hints about formatting text see snipsnap-help.

Logged in Users: (0)
… and a Guest.



< June 2010 > (Scelta di varieta)
SunMonTueWedThuFriSat
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Blogrolling:
>>Langreiter
>>Earl
>>henso
>>Java Blogs
>>Rickard

XHTML 1.0 validated
CSS validated
RSS 2.0 validated
RSS Feed

Powered by SnipSnap 1.0b2-uttoxeter


15px-Copyleft.svg>>punkabbestia